LA TRAPPOLA MORTALE DEL MARKETING ODONTOIATRICO

La gente di oggi è sempre più cauta e diffidente. 

Siamo bombardati tutti i giorni da migliaia di pubblicità, messaggi di marketing, spot, dichiarazioni di vantaggi, reclami, ecc., il tutto orientato a prometterci un netto miglioramento della nostra vita. 

Cartelloni pubblicitari digitali tridimensionali, radio, TV, online, social, via mail, volantini … insomma, di tutto e di più. 

Questa è la ragione principale per la quale LA MAGGIOR PARTE DEL TUO MARKETING ODONTOIATRICO è totalmente inefficace e scivola addosso alle persone che si imbattono nei tuoi messaggi. 

Una delle ultime mode è quella di pubblicare dei post e video sia su Facebook che su Instagram che 

  • raccontano le tue vicende personali e quelli del tuo staff (matrimonio, compleanno della mamma, l’attesa di un bambino di una delle assistenti ecc.);
  • mostrano delle foto (sempre allo staff) a casaccio durante la giornata lavorativa;
  • descrivono in particolari la vita privata di chiunque faccia parte dello staff;
  • parlano della prevenzione e dell’igiene orale
  • parlano e promuovono uno sbiancamento dentale;
  • entrano in dettagli utilizzando tecnicismi ed un linguaggio accademico a dir poco incomprensibile in merito a impianti, intarsi, faccette ecc. 

Posso andare ancora avanti. 

La brutta notizia è che per quanto tutto questo può sembrarti interessante … nessuno se ne strafotte un cazzo. 

Forse non hai ancora capito che la maggior parte delle persone che viene in contatto con un messaggio di questo tipo, si è già fidata (almeno una volta) di pubblicità e comunicazioni simili alla tua, ed è RIMASTA ESAGERATAMENTE SCONTENTA! 

Le persone per quanto ignoranti ti possono sembrare, hanno già capito che chiunque è in grado di mettere in piedi un sito, una pagina Facebook e di pubblicare foto di un’assistente incinta! 

Per non dimenticare il fatto che l’autorevolezza dei social non è nemmeno lontanamente paragonabile con quella dei media tradizionali come TV, radio o giornali, perché esistono comunque delle regole e leggi che interessano ciò che si può pubblicare e ciò che no. 

Quindi a maggior ragione, per attirare l’attenzione online e sui social, servono competenze e modalità di marketing odontoiatrico o no, totalmente diverse da quelle già conosciute. 

Pubblicare semplici informazioni, messaggi autoreferenzianti e promesse esagerate, ti darà la certezza di bruciare migliaia di euro e di conseguenza urlare nei forum pieni di dentisti che il marketing odontoiatrico non funziona e che sono tutti ladri e ciarlatani. 

E te credo! 

Ovviamente tu che stai leggendo questo post sei una persona leale ed onesta, vuoi fare il tuo lavoro in pace e visto che ti tocca mantenere tutta la baracca, qualche pazienti di più non ti dispiacerebbe, e ci mancherebbe altro! 

Solo che la gente si è rotta i coglioni a vedere e a leggere sempre le stesse identiche cose, anche se consapevole delle loro funzionalità! 

Quindi il segreto è proporre le stesse identiche cose SI, ma con nuovi metodi! 

Altrimenti si cade inevitabilmente nella trappola mortale dello studio dentistico, ovvero nella DIVULGAZIONE DELLA NORMALITA’! 

LA DIVULGAZIONE DELLA NORMALITA’ è la morte di ogni tipo di marketing ODONTOIATRICO! 

E’ un messaggio già visto e rivisto migliaia di volte che viene ignorato a priori, quindi la prima regola è: EVITARE DI RICORDARE, APPARIRE, ESSERE MESSO SULLO STESSO PIANO a qualsiasi altra cosa cui la gente si è già affacciata! 

Nel caso contrario, nella testa delle persone si accende la lampadina:

PUBBLICITA’ (ODIOSA E INSOPPORTABILE) = TENTATIVO DI VENDITA = INVASIONE! 

Se invece le tue modalità sono diverse, funzionano come una “ROTTURA DI SCHEMA MENTALE” che fa abbassare la guardia e i filtri delle persone a cui ti rivolgi! 

Tu sei bravo, punti sulla qualità? 

Oltre il fatto che è un messaggio talmente generalista e banale che non se lo fila proprio nessuno (forse è meglio se dici di essere un cane, attirerai più attenzione), bisogna ricordarsi sempre che non sono i più bravi ad attirare l’attenzione, ma i diversi invece si. 

Se tu fossi un’autorità assoluta nel tuo settore, un marchio affermato (purtroppo per te nel dentale è pressoché impossibile), non avrai bisogno di nessun corso o strategia che sia e potrai dire tutte le banalità al mondo che vorrai, ma visto che non lo sei, ti consiglio di prestare molta attenzione alle prossime righe. 

I servizi e le prestazioni che pubblicizzi (ed è sempre meno peggio della foto del matrimonio della tua assistente), impacchettati nel format della DIVULGAZIONI DELLA NORMALITA’, vengono percepiti come una semplice mercanzia. 

Quindi anche se in quel preciso momento, la persona dovesse avere un strafottuto bisogno di quello che stai offrendo, indovina cosa accade in questi casi? 

Bravo: entra in scena lo zio Google. 

Quando il tuo contenuto per l’igiene orale, prevenzione o sbiancamento che sia fa parte della DIVULGAZIONE DELLA NORMALITA’, la persona si sposta velocemente sullo zio Google ed esegue una ricerca lampo sulla stessa soluzione, cercando quella più economica. 

In poche parole stai riempiendo le tasche dei tuoi concorrenti più sleali e agguerriti. 

Chiunque può ottenere le stesse identiche informazioni, prestazioni o servizi dei tuoi, facendo una semplice ricerca. 

Ci sono migliaia di dentisti, centri e cliniche che  

  • dicono la stessa cosa che dici tu;
  • usano lo stesso testo che usi tu;
  • utilizzano immagini uguali a quelle tue. 

Allora, non ti poni la domanda perché uno dovrebbe venire proprio da te? 

Fatto sta che se non trasformi la normalità in qualcosa di inconsueto, qualcosa di sbalorditivo, e non sposti la focalizzazione dei tuoi messaggi dalla DIVULGAZIONE DELLA NORMALITA’ all’esperienza delle persone o ad un beneficio specifico … le brutte sorprese saranno sempre dietro la porta. 

Ben, a dir la verità ti ho detto anche fin troppo, ma adesso ascoltami bene. 

VENDERE IN ODONTOIATRIA è un percorso che andrà a colmare tutti questi vuoti di cui ti ho parlato finora. 

Ti chiederei la cortesia di valutare il fatto che: 

  • il sottoscritto non vive di vendita dei corsi o percorsi, MA DALLA PIU’ SCRUPOLOSA APPLICAZIONE DEI LORO CONTENUTI SUL PROPRIO BUSINESS E SULLE ATTIVITA’ DEI MIEI CLIENTI (TUOI COLLEGHI);
  • tutto quello che riceverai sotto forma di “KNOW HOW”, MATERIALI E MANUALI è a dir poco completamente originale ed introvabile in Italia;
  • IL PERCORSO prevede assistenza e appoggio da parte nostra fino ad una totale implementazione di tutti i contenuti, argomenti e materiali.

La decisione se dare una svolta alla tua attività odontoiatrica e innescare la sempre desiderata inversione di marcia in ogni caso spetta solo a te.

Sei tu il titolare di questa fatidica impresa chiamata studio dentistico e le decisioni spettano solo a te. 

Per attingere a queste INFORMAZIONI, personalmente ho speso decine di migliaia di euro, senza contare le notti insonni per studiare e tutti gli sbattimenti e gli errori durante la messa in pratica.

Tu invece avrai tutto pronto.

Clicca qui sotto e inizia a dare una bottarella di energia pulita al tuoi studio a partire dall’anno nuovo!

Vasco Bostanov – autore e copywriter

P.S. Il mio compito e quello di darti tutte le informazioni possibili per permetterti di valutare se VENDERE IN ODONTOIATRIA è il percorso più adatto alle tue esigenze.

Ho cercato di farti comprendere a fondo la differenza tra questo programma professionale e completo e gli altri corsettini scopiazzati che puoi trovare in rete.

Ma sei TU che devi decidere. E diciamo in fretta, per esempio adesso!