Come trasformare le stupide regole europee in un’opportunità per acquisire nuovi pazienti

Una delle tecniche di marketing che ho sempre sostenuto a spada tratta è quella della divulgazione e della diffusione dei contenuti pubblicati da autorevoli riviste e giornali, che descrivono i disastri avvenuti in diversi studi dentistici abusivi, cliniche presunte, in Italia, all’estero ecc.

Ovviamente non con le solite menate e condivisioni attraverso i forum pieni zeppi di dentisti e fornitori, ma nei luoghi frequentati dai potenziali pazienti, nelle scuole, in sala d’attesa ecc.

Avvertire una persona dell’esistenza di un rischio nascosto (soprattutto con l’interesse che poi la sua scelta ricada sul tuo studio) dovrebbe essere un dovere morale, visto che siamo circondati da “paladini dell’etica professionale” …

Le persone lì fuori sono bombardate da messaggi pubblicitari persino quando sono al cesso e non hanno bisogno della narrazione che riguarda il tuo staff e gli impianti che usi, bensì di qualcosa che nessuno ancora le abbia svelato, hanno bisogno di un “macellaio di vacche sacre” che racconti di tutte le merdate che sono accadute e continuano ad accadere nell’odontoiatria italiana.

Hanno bisogno di conforto, sostegno e consolazione, di qualcuno che gli dica che non tutti i bambini hanno bisogno di un apparecchio e che non tutte le carie si curano con “All on Four”.

Personalmente non ho ancora visto nessuno farlo, oltre quelle poche persone che sono in contatto con me.

Evidentemente gli ambienti che pullulano di vari predicatori di etica professionale non sono del tutto decontaminati dai residui dell’odontoiatria italionica.

La brutta notizia è che se tu ti sei deciso finalmente di intraprendere l’azione di una sana e corretta divulgazione di contenuti (e non quella raccontata nei gruppi che frequenti )… sei arrivato tardi!

A breve non sarà più possibile!

Condividere notizie e pubblicazioni su Google e Facebook, a quanto pare, diventerà pressoché impossibile, soprattutto dopo il benestare del parlamento europeo al cosiddetto “Decreto Copyright”.

E’ finita l’era degli pseudo autori e dei siti “copia – incolla”.

Ora bisogna realizzare (o delegare chi è in grado di farlo per te) dei contenuti e pianificare un piano editoriale tale da poter attirare l’attenzione, e di conseguenza interagire con le persone che in qualche modo decidono di mettersi in contatto con te.

Non ti preoccupare, potrai esporre ancora le tue belle e colorate immagini d’impatto religiosamente accompagnate dagli slogan auto referenzianti, generalità e ubicazione del tuo studio.

Così i beduini sapranno dove andare, d’altronde anche loro avranno bisogno di protesi ancorate ..

Ora a parte gli scherzi e le battutacce, senza un contenitore editoriale la vita di chiunque di noi diventa più complicata.

Non nascondo la mia soddisfazione, visto che quella è la mia principale fonte di reddito.

Tuttavia sono anni che impreco e raccomando la realizzazione di un blog e di contenuti di valore, attraverso un percorso che ti porta a costruire tutta la parte editoriale direttamente in casa tua.

Qui sotto c’è il link del programma appena aggiornato

Il Dentista Editorialista – come creare contenuti di valore

Ma qual è il vero vantaggio di avere un contenitore editoriale interamente prodotto da te o dal tuo specialista di fiducia?

Soprattutto ti permetterà di migliorare e potenziare il tuo sistema (o di crearne uno se non ne sei in possesso) di acquisizione pazienti, aumentando i margini e rivolgendoti solo a persone in target e accrescendo la tua autorità.

In un settore dove ormai tutti sono percepiti come una commodity, tu diverrai IL DENTISTA SPECIALIZZATO.

Dare voce ai contenuti prodotti e realizzati da te ti porta in un’altra dimensione di odontoiatria.

A questo punto sopraggiunge il problema dei ciarlatani ex aziendalisti, amici, cugini e chi più ne ha più ne metta.

Stai attento agli esperti amici, nipoti e cugini che possono recare danni irreparabili alla tua immagine e reputazione, sempre in buona fede.

Molti si auto convincono di non saper scrivere e si bloccano davanti al fatto di dover produrre degli articoli in continuazione.

Non è del tutto sbagliato: non bisogna confondere le competenze professionali con quelle di poter esporre il proprio punto di vista per iscritto e in un’ottica da poter attirare nuove acquisizioni.

Non è così scontato sapersi esprimere bene a voce e mettere tutto per iscritto.

  • non ho tempo;
  • non sono uno scrittore;
  • le persone di oggi non leggono

sono solo alcune delle obiezioni più comuni che ho ricevuto durante quest’ultimi anni da parte di centinaia di dentisti.

Proprio per questo ho studiato e realizzato un metodo “Do it for you”, quale ti toglierà tutti gli impicci e

preoccupazioni, facendoti diventare una vera e propria

autorità per i tuoi pazienti, acquisiti o potenziali che siano.

Così come per gli altri 2 programmi finora presentati, se te li sei persi potrai scaricare Le Guide gratuite cliccando sui corrispettivi link qui sotto

Dental Lead Generation

Dental Full Social

Dental Lead Blog sarà coperto da una garanzia di risultato nero su bianco!

E’la formula “ROI GARANTITO”

Ecco come funziona esattamente

  • realizzazione web site responsive, mobile ad SEO friendly su WordPress;
  • realizzazione blog e la creazione di 96 articoli (1 alla settimana) in ottica SEO (piano editoriale e contenuti da concordare);
  • 60.000 visite uniche;
  • personalizzazione grafica;
  • servizio di hosting, dominio e email;
  • panello di controllo;
  • video di benvenuto;
  • servizio fotografico professionale;
  • report trimestrali del confronto e delle attività svolte.

Ora non so se tu hai un’idea veramente chiara di cosa voglia dire tutto questo.

Mi spiego meglio, cercando di farti riflettere solo sui punti salienti:

  1. realizzazione web site responsive, mobile ad SEO friendly su WordPress – più del 90 % dei siti (e sto cercando di stare buono) che vedi in giro non corrisponde a queste caratteristiche e ne paga delle conseguenze salate;
  2. realizzazione blog e la creazione di 96 articoli (1 alla settimana) in ottica SEO – qui stiamo parlando di un’altissima cadenza di pubblicazione alla portata di pochi professionisti (per non dire di nessuno)del tuo settore: dell’ottica SEO non ne parliamo nemmeno.
  3. 60.000 visite uniche – vuol dire che se un tuo potenziale paziente sta visitando il tuo sito e poi ritorna per una seconda volta tra qualche giorno, il programma di web analitics lo riconosce e non lo conta più come visitatore, quindi 60.000 visitatori solo per te.

Questi sono numeri e valori di un’enorme importanza e posso assicurarti che non esistono in Italia tantissimi professionisti in grado di procurarteli, e non solo, ma di garantirteli nero su bianco.

Clicca sul link qui sotto, compila il modulo e riceverai la Guida gratuita

DENTAL BLOG SITE PROFESSIONAL

di conseguenza sarà mia premura contattarti per darti tutti i dettagli su come iniziare prima possibile senza perdere ulteriore tempo.

Vasco Bostanov autore e copywriter

P.S. Ci sono molti studi (più del 70%) che non rientrano nel nostro target, di conseguenza le loro richieste vengono respinte.

Per fare ACQUISIRE NUOVI PAZIENTI e realizzare dei contenuti di valore lo studio deve corrispondere a determinate caratteristiche, altrimenti è il sottoscritto che non sarà in grado di offrire una valida collaborazione.

Clicca sul link qui sotto, compila il modulo e riceverai la Guida gratuita

DENTAL BLOG SITE PROFESSIONAL

Quando si accetta un incarico (il che significa che si lavora sono con studi ai quali ritengo di poter mantenere le promesse fatte), ci si impegna al fine di produrre dei risultati concreti.

Se sei venuto in contatto con me e con i miei contenuti probabilmente non tutto nel tuo studio va come vorresti, o come minimo ti assale qualche dubbio (che sarebbe anche normale, soprattutto al giorno d’oggi), ma vuol dire anche che il tuo studio rientra nel nostro target e puoi avvalerti tranquillamente del percorso DENTAL BLOG SITE PROFESSIONAL

Quindi, se il tuo obiettivo è quello di differenziarti dalla massa, acquisendo più pazienti in target e aumentando i margini: Dental Lead Blog Professional può fare al caso tuo, altrimenti puoi sempre farti una passeggiata a Lourdes.