Lezione di marketing odontoiatrico da un veterinario

Una cosa che devi sempre tenere in considerazione è che i tuoi potenziali pazienti non sono “vergini”.

Intendo dire che molto probabilmente una persona prima di venire da te ha provato a risolvere in qualche modo il suo problema, magari non è riuscita, magari ha avuto qualche delusione e alla fine ha deciso di provare anche te.In altre parole hai a che fare quasi sempre con persone che dei dentisti ne hanno conosciuti e forse non pochi.

Oltre che con la concorrenza diretta, leale o sleale che sia, devi scontrarti con un fattore che determina il successo o il fallimento dei tuoi messaggi di marketing:

l’ESPERIENZA dei tuoi potenziali PAZIENTI

E’ quasi improbabile (tranne nei casi in cui parliamo dì bambini o di rarissime circostanze che riguardano gli adulti), che una persona si reca da te ed è la sua prima volta dal dentista.

Quindi visto che non sarai mai “il primo” a proporre una soluzione, devi SEMPRE prendere in considerazione la possibilità che la persona sia rimasta scottata da esperienze passate e di conseguenza non si fida più.

Se sei veramente convinto di poter aiutare quella persona, dovrai lavorare su uno scenario che le fa riscoprire la fiducia e darle una mano a risolvere il suo problema

Devi comunicare efficacemente alle persone “perché questa volta sarà diverso”, perché non dovranno più subire l’umiliazione di essersi fidati di qualcuno che ha sputato sulla loro stessa fiducia che gli avevano dato.

Come si fa per convertirli e farli passare nuovamente al lato buono della forza?

Con le testimonianze, per esempio.

Quante ne hai? Le chiedi o “ti vergogni”?

Se ti sei perso le ultime sul IL Dentista Editorialista – il sistema di marketing automatico per odontoiatri, potrai ritrovarle cliccando sull’immagine qui sotto

Il Dentista Editorialista – il sistema di marketing automatico per odontoiatri

Se sono anni che lavori e non hai 4 deficienti che possono confermare e testimoniare con tanto di recapito che tu sei un professionista di livello, non devi farti poi tante domande ….

Anche se tu sia il più bravo e il più rispettabile dentista sulla faccia del pianeta, ai tuoi potenziali pazienti non puoi neanche fargliene una colpa perché l’hanno già preso di dietro da qualcuno che gli stava raccontando le stesse identiche cose che gliene dici anche tu.

Se non sei in grado di chiedere le testimonianze è un problema su cui bisogna lavorare, anche perché questo è uno dei modi più veloci e più sicuri per abbattere le DIFFIDENZE DI TUTTI I TUOI POTENZIALI PAZIENTI.

Ho sempre sottolineato il fatto che da un pediatra O ADDIRITTURA IN UNA CLINICA VETERINARIA i muri sono pieni di affissi con ringraziamenti … e dal dentista?

Non è una cosa immediata, ma non è neanche impossibile.

Vuoi saperne di più?

Iscriviti al gruppo

https://www.facebook.com/groups/1678802562359773/

e potrai partecipare al programma del marketing automatico per odontoiatri IL Dentista Editorialista®, che sarà presentato per mezzo di una serata formativa (dalle 20,00 alle 23,30) della durata di 3 ore circa, in diverse località italiane.

Il percorso sarà suddiviso in 2 parti.

La prima parte sarà condotta dal sottoscritto e saranno forniti tutti i dettagli e particolari su come generare I CONTENUTI DI VALORE e come inserirli nel sistema automatizzato:

•   SMS, Whatapp, Messenger e altri sistemi di text messages;

   email, post sul blog, post promozionali sui Social media;

•   guide, report, lettere cartacee, manuali, libro ecc.

Seguirà una breve pausa di 10 minuti accompagnata da un coffee break.

Parte Seconda – La gestione automatica di tutte le attività extracliniche indispensabili per:

1. L’aumento delle relazioni con i pazienti e la fidelizzazione più longeva possibile dei pazienti che hanno maggiori rapporti con lo studio.

2. La trasformazione degli attuali pazienti in “Evangelisti”, ossia
consumatori che lodano le prestazioni e il nome della struttura incoraggiando altre persone a rivolgersi alla stessa.

3. Lead generation – acquisizione di nuovi pazienti in rete o sui Social

4. La Gestione delle visite, delle urgenze e dei richiami igienici.

5. Profilazione e segmentazione del singolo paziente o di un gruppo di pazienti per tener conto di esigenze particolari.

6. Auguri e piccoli presenti per feste, compleanni, anniversari ecc., incrementando il passaparola.

7. Altro ancora.

Questa sessione sarà a cura di Dott. Simone Stori, che sta già utilizzando il software da tempo col beneficio di:

•   un’imparagonabile incremento della qualità della gestione di quanto citato poc’anzi;

•   un incremento non indifferente del numero dei nuovi pazienti;

•   un incremento della qualità dei pazienti;

•   un incremento dell’importo medio per prestazione;

•   un incremento del fatturato dimostrabile e verificabile.

Costo della serata 59,00 euro.

Alla fine ogni partecipante riceverà un EXTRA BONUS GRATUITO, per un valore di 197.00 euro.

Aspettando gli ultimi aggiornamenti faccio partire un piccolo sondaggio che ci permetterà di pianificare e organizzare le diverse tappe, orari e location a seconda della vostra geolocalizzazione.

Iscriviti nel gruppo di

Arsenale del Dentista

e dicci subito se sei più vicino a Roma, Milano o Bologna.

Vasco Bostanov – autore de Il Dentista Editorialista®