Se il tuo studio è già strapieno di pazienti e il marketing odontoiatrico non ti interessa, allora questo post non fa per te

Non leggere questo articolo se mi vuoi mettere i tuoi inutili like o emoji, ma solo se sei seriamente interessato a sviluppare un sistema di marketing odontoiatrico mai sperimentato prima che genera in continuazione dei contenuti di valore per i tuoi pazienti, li assegna in maniera del tutto automatica e automatizza completamente tutte le funzioni “banali” che ti distraggono dalle tue attività cliniche

Se anche a te, appena svegliato, la prima cosa che ti passa per la testa è: “oggi farò solo dentista”, ed invece passi intere giornate a combattere una guerra già persa in partenza, ovvero quella di stare:

  • dietro al tuo staff;
  • dietro i pazienti che chiamano, spostano o annullano;
  • dietro prime visite, urgenze e piani di cura;
  • dietro piccole e spesso inefficaci strategie di marketing per ottenere il nome di qualcuno desideroso di farsi mettere le tue mani in bocca;
  • dietro fornitori, consegne, spedizioni e scadenze.

Questo può essere uno degli articoli più interessanti che stai leggendo oggi.

Quello che rischi di scoprire è che la maggior parte di queste attività “assassine del tuo tempo”, si possono delegare ad un contesto automatizzato e di conseguenza liberare del prezioso tempo del tuo staff per occuparsi delle cose più importanti e farti ritrovare la serenità e l’armonia con le quali dedicarti al 100% alla tua funzione clinica.

Sarà capitato anche a te che per mancanza di tempo utilizzato per attività banali e secondarie non vengono eseguite le cose che chiedi al tuo team e ti sei trovato a perdere dei pazienti che dovevano essere richiamati facendo anche una brutta figura?

Chiudi gli occhi e immagina per un attimo di essere l’unico dentista in grado di soddisfare pienamente tutte le esigenze a tutti i tuoi pazienti attuali o potenziali che siano.

Niente più cliniche bersaniane e apparenti centri low cost. Caput.

Il tuo studio è l’unico e le persone non vedono ora di sottoporsi alle tue divine prestazioni.

Addio pazienti che scappano in Croazia per “prezzi bassi e case chiuse”.

Tutti i pazienti decidono di abbandonarsi alle tue amorevoli cure e non vedono altro che TE.

Sei il loro dio, e senza un dentista come te non saprebbero davvero come fare.

Adesso apri gli occhi e dai fuoco a quell’immagine perchè oggi purtroppo NON è così.

Là fuori non sei da solo.

La concorrenza imperversa furiosa e fa di tutto per strapparti via anche gli ultimi pazienti, invece i pazienti sembrano far caso esclusivamente al prezzo, dimenticandosi completamente di tutto ciò che hai fatto per loro e della tua incondizionata fiducia nei loro confronti.

E tutto questo perché:

  • non sei riuscito a fare una chiamata per ricordare un mancato appuntamento;
  • non sei riuscito a spostare l’orario della visita perché avevi un’urgenza;
  • non sei riuscito di aggiornare le offerte sul tuo sito e questo ha creato confusione;
  • non sei riuscito a mandare un ringraziamento (e magari un piccolo presente) per tutte le persone che ti hanno mandato i loro amici;
  • ti sei dimenticato di fare gli auguri per il compleanno della figlia appena laureata;
  • hai dimenticato di inserire una voce importante nel piano di cura;
  • qualche altra banalità.

Invece tu volevi fare solo il dentista!

La realtà è che, anche se banalità, tutte quelle attività devono essere eseguite a regola d’arte, perché sono delle circostanze fondamentali per la crescita della tua struttura e per l’esperienza dei pazienti, che contribuiscono per riportare il tuo studio nella dimensione di quanto ti avevo chiesto di immaginare prima.

Ora passiamo alle buone notizie.

Ormai da quasi 2 mesi il programma de” Il Dentista Editorialista®” si è trasformato nel “Sistema di editoria automatica per odontoiatri”.

Se ti sei perso le informazioni sul programma potrai ritrovarli semplicemente cliccando qui sotto

I contenuti che imparerai a realizzare nel “Il Dentista Editorialista®” (e riceverai già pronti), insieme a molte delle funzioni dello staff e tantissime altre opere di carattere clinico ed extraclinico saranno caricati su una piattaforma digitale, che a sua volta andrà ad eseguire una serie di attività automatizzate a seconda le regole che hai precedentemente impostato, facendoti così risparmiare una tonnellata di prezioso tempo e soldi.

Ed ecco solo alcuni esempi:

  • creare relazioni più forti con i pazienti;
  • comprendere le loro esigenze individuali e mantenere in tal modo livelli ottimali di soddisfazione;
  • imbastire un sistema di “rating” per ciascuno dei pazienti in base alle visite, all’accettazione dei piani di trattamento ed altre abitudini;
  • monitorare il comportamento dei pazienti e modificare le strategie di marketing per tenerne conto;
  • regolare le strategie di marketing e contenuti per consentire diversi gusti e requisiti di potenziali pazienti, in modo da non sprecare risorse destinate alle persone sbagliate;
  • segmentare un gruppo di pazienti con esigenze precise, per proporre servizi ad hoc seguendoli in modo automatico fin quando non sono pronti ad accettare il tuo piano di cura;
  • permettere allo staff di seguire esattamente i protocolli messi a punto dalla direzione senza dimenticanze, grazie ad un sistema di promemoria automatizzato;
  • in caso di nuovi potenziali contatti, il contatto viene sempre tenuto sotto controllo in base al suo comportamento per essere sicuri di gestirlo al meglio, fornendogli nel frattempo delle informazioni di valore per indottrinarlo;
  • aumentare il tasso di conversione dei contatti e diminuire il rischio dei mancati appuntamenti.

In ogni caso, sappi che ce ne sono ancora una marea di funzioni, quindi non sto ad elencartele tutte fortemente convinto che quanto citato poc’anzi può tranquillamente bastare.

Questi sono i 5 risultati principali derivanti dall’utilizzo del programma.

1. Combattere la CONCORRENZA sleale senza abbassare i prezzi, senza diventare “uno dei tanti” e senza adottare la bestemmia come mantra mattutino.

2. Evitare i pazienti che guardano solo al prezzo, creano rogne e non pagano.

3. Attirare solo pazienti in target, responsivi e impazienti a sottoporsi alle tue prestazioni.

4. Un miglior rapporto Tempo/Beneficio creando un Sistema Automatizzato che EDUCA i tuoi pazienti e ti LIBERA DEL PREZIOSO TEMPO per poterti dedicare alle attività cliniche.

5. EVITARE di buttare soldi in pubblicita’ inefficace, che non funziona e che non ti porta validi contatti.

6. Ottimizzare il tempo e le funzioni al carico del tuo staff.

7. Portare le tue comunicazioni di marketing ad un livello molto più professionale alzando notevolmente il livello della qualità percepita da parte dei tuoi pazienti.

Ora mi fermo per davvero, anche perché la campagna elettorale è ormai terminata quindi rischio di passare per uno che promette “pazienti di cittadinanza” o “solo odontoiatria governativa”.

Bene, l’unico modo per metterci le mani su questo tesoretto è quello di iscriverti immediatamente nel gruppo di

Arsenale del Dentista

e di aspettare la tappa più vicina alla tua città.

Vasco Bostanov – ideatore dell’editoria automatica per odontoiatri

P.S. Come avevo già annunciato in uno degli ultimi articoli

Come assumere un fedele dipendente che lavora 24 ore per te ma ti costa meno di un apprendista in Bangladesh

Il programma dell’editoria automatica per odontoiatri IL Dentista Editorialista® sarà presentato dal vivo per mezzo di un programma formativo della durata di 3 ore circa, in diverse località italiane.

La serata sarà suddivisa in 2 parti compreso un Coffee break offerto dalla casa e i contenuti saranno a cura del sottoscritto e di Dott. Simone Stori.

Alla fine del evento, ogni partecipante riceverà un EXTRA BONUS GRATUITO, per un valore di 197.00 euro.

Prima ancora di comunicare tutti i dettagli, iscriviti nel gruppo di

Arsenale del Dentista

dove rispondendo ad un piccolo sondaggio ci permetterai di pianificare e organizzare le diverse tappe, orari e location a seconda della tua geolocalizzazione.